Get Adobe Flash player

Segui e clicca Mi Piace

Calendario

febbraio: 2018
L M M G V S D
« gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  

Corso 14 marzo 2018 “FOOD DEFENSE AWARENESS” Torino

Mercoledì 14 marzo dalle 9.00 alle 16.00 – Sala convegni
“FOOD DEFENSE AWARENESS”
La prevenzione delle adulterazioni e manomissioni volontarie secondo la normativa FSMA-IA
Il termine Food Defense viene comunemente utilizzato per descrivere l’insieme delle azioni di prevenzione e di difesa contro le contaminazioni volontarie di un prodotto alimentare, in grado di compromettere la capacità produttiva e commerciale nonché l’immagine e il brand aziendale.
La normativa FSMA-IA “Section 106 “Mitigation Strategies to protect Food Against Intentional Adulteration”richiede a tutte le aziende che esportano negli Stati Uniti, a partire da Luglio 2019, l’implementazione di unFood Defence Plan (FDP). Analogamente, anche i principali Standard di Food Safety si stanno aggiornando introducendo l’obbligatorietà della gestione degli aspetti aventi impatto sulla Food Defence. Questa legge è la prima nel suo genere, le imprese alimentari devono implementare delle nuove strategie per prevenire e combattere questo pericolo. L’elaborazione del Food Defense Plan (FDP) richiede un approccio innovativo rispetto ai Preventive Control (Food Safety Plan).
Le nuove parole chiave sono Threats (minacce), Vulnerabilities (Vulnerabilità) e Mitigation (Mitigazione).
Laboratorio chimico Camera di Commercio Torino
Via Ventimiglia, 165
10127 Torino

programma del corso in formato pdf; modulo di iscrizione in formato word compilabile e

da inviare all’indirizzo email: labchim@labto.camcom.it

Corso 6 marzo 2018 “Tecniche avanzate di analisi in ambito agro-alimentare” Genova

“Tecniche avanzate di analisi in ambito agro-alimentare”
La spettroscopia nel vicino infrarosso (NIR) e l’analisi dell’immagine (RGB e Iperspettrale) sono sempre più apprezzate quali approcci innovativi per l’analisi rapida e non-distruttiva di prodotti agro-alimentari. Tali approcci, che consentono una efficace combinazione tra informazione spettrale e spaziale, consentono sia il monitoraggio dei processi biochimici che intervengono nella trasformazione/conservazione di alimenti “from farm to fork” nonché un’automazione del controllo qualità. L’informazione di tipo fingerprint contenuta nei dati ricavati viene analizzata mediante tecniche chemiometriche di analisi multivariata che, seppur di avanguardia, sono diffusamente riconosciute e applicate.
Lo scopo del corso è fornire, dopo un’introduzione teorica, esempi reali sull’applicazione della spettroscopia nel vicino infrarosso (NIR) abbinata all’analisi dell’immagine (RGB e Iperspettrale) per l’analisi rapida e non-distruttiva di prodotti agro-alimentari.

 

Il Corso si terrà Martedì 6 marzo presso la sede dell’Ordine dei Chimici in Via XX settembre 2/42, Genova – dalle 14.00 alle ore 18.00.

E’ prevista l’erogazione di n. 4+1 CFP.

L’iscrizione dovrà essere effettuata tramite il portale della formazione per i professionisti chimici.

Per chi ancora non si fosse iscritto al portale, la registrazione può essere effettuata sul seguente link http://formazione.chimici.it/Chimici/chooseLogin.ot

Si chiede la cortesia di segnalare la propria adesione anche con una mail alla nostra Segreteria: ordine.genova@chimici.org.

Corso 28 febbraio 2018 “LA PROMOZIONE E VENDITA ONLINE DEI PRODOTTI ALIMENTARI: Adempimenti normativi ed opportunità per le imprese ali mentari” Torino

Mercoledì 28 febbraio 2018 dalle 9.00 alle 16.30 – Sala convegni Laboratorio chimico Camera di Commercio Torino – Via Ventimiglia, 165 10127 Torino
Negli ultimi anni è aumentata notevolmente la vendita di prodotti alimentari on line e l’Europa ha,
infatti, con il Regolamento Comunitario 1169/2011, disciplinato anche questo comparto
identificandone le responsabilità. Occorre però tener conto che le regole da segurie, per le imprese
che vogliono vendere i propri prodotti, interessano diversi campi e discipline come ad esempio la
direttiva europea 2011/83/UE che detta nuove regole a tutela dei consumatori per l’acquisto dei
prodotti a distanza con l’obiettivo di garantire un migliore funzionamento del mercato interno tra
imprese e consumatori.
Il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino in collaborazione con la Scuola Italiana Qualità
e Sicurezza nell’Alimentazione (QSA), organizzano un incontro per informare le imprese e i
professionisti del settore alimentare, su quali siano le norme di riferimento per la presentazione del
prodotto al consumatore, per gli aspetti di etichettatura, fiscali e legali, tenendo conto dei controlli
correlati agli aspetti sanzionatori e le ricadute sul consumatore/utente (come ad esempio il
Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali che entrerà in piena applicazione a maggio 2018).
Uno spazio verrà inoltre dedicato alle strategie attraverso il web per la promozione delle imprese
agroalimentari e case history con l’illustrazione dell’esperienza di piattaforme e-commerce.

Scarica il programma del corso in formato pdf

modulo di iscrizione in formato word compilabile da inviare all’indirizzo

email: labchim@lab-to.camcom.it

 

Corso 26/28 Febbraio 2018 “La nuova edizione della norma ISO 14001:2015” Milano

Corso di aggiornamento professionale (24 ore)

Centro Congressi FAST

La revisione della norma ISO 14001 rappresenta un’opportunità per tutte le Organizzazioni che stanno seguendo un percorso già iniziato con le precedenti versioni dello standard,

oppure intendono affacciarsi per la prima volta ad una certificazione sempre più performante anche per l’assetto del business.

Durante il corso nelle prime due giornate verranno esaminate le principali novità della nuova versione della norma, quali:

  • una maggiore attenzione all’analisi delle relazioni tra il contesto interno ed esterno, dell’Organizzazione e le parti interessate;
  • una maggior responsabilizzazione del top management in merito all’attuazione dei requisiti del Sistema di Gestione Ambientale;
  • un maggior allineamento con gli indirizzi strategici dell’Organizzazione;
  • l’individuazione dei rischi e delle opportunità, o degli Aspetti Ambientali Significativi e degli Obiettivi di Miglioramento che influiscono sul Sistema di Gestione Ambientale;
  • un approccio orientato a prendere in considerazione gli impatti connessi a prodotti e servizi lungo l’intero ciclo di vita.

L’ultima giornata sarà invece interamente dedicata alla norma ISO/IEC 19011:2012 – Linee guida per audit di sistemi di gestione con l’obiettivo di presentare le modalità di esecuzione di audit anche alla luce delle novità introdotte nella nuova edizione della ISO 14001.

24 CFP per ingegneri e chimici, CFP per geologi in corso di valutazione

Programma                          Scheda di iscrizione

Corso 21/23 Febbraio 2018 “Impianti biologici di depurazione” Milano

Modulo 2 – Corso base per la gestione di processo

Corso di formazione (24 ore)

Centro Congressi FAST

Da 33 anni la FAST organizza questo corso di formazione per tecnici gestori e processisti di impianti biologici di depurazione, un parco impianti italiano di circa 6000 impianti sia civili che industriali.

Il corso è articolato in quattro moduli, della durata totale di 9 giorni (72 ore), così da avere proposte diversificate a seconda delle necessità di una formazione di base o specialistica.

Il modulo 1 “Corso introduttivo elementary per operatori”, della durata di due giorni (16 ore), è rivolto ad operatori e gestori degli impianti interessati ad acquisire le conoscenze di base per comprendere il significato delle operazioni che sono chiamati a fornire sull’impianto. Il corso è indirizzato a persone aventi livello scolastico di scuola media inferiore o scuole professionali. E’ dato per scontato che i partecipanti non posseggono alcuna preparazione teorica sull’argomento e tanto meno su materie di chimica, biologia, idraulica. Per tale motivo le lezioni forniranno ai partecipanti le basi elementari di tali discipline per i soli temi attinenti al lavoro di impianto.

Il modulo 2, della durata di tre giorni (24 ore totali), è il Corso base per la gestione di processo in cui vengono trattati temi di introduzione alla materia quali: le caratteristiche dei liquami e i principi di depurazione biologica, gli aspetti legislativi, le responsabilità del gestore, i processi riguardanti la linea fanghi e un breve cenno alla fitodepurazione.

Il modulo 3, della durata di due giorni (16 ore totali), è il Corso avanzato sulla gestione di processo in cui vengono trattati temi di approfondimento sulle scelte progettuali e impiantistiche, sugli impianti a membrana (MBR), sulle innovazioni di tecnologie quali trattamento con ozono e UV, rimozione azoto e fosforo, la modellistica ASM e sua applicazione con software ed un’esperienza di trattamento chimico biologico di un refluo industriale.

Il modulo 4, della durata di due giorni (16 ore), è il Corso avanzato che approfondisce l’ultima fase di processo, lo smaltimento fanghi. Nelle due giornate si analizzano gli aspetti normativi ed economici, le più recenti innovazioni tecnologiche di trattamento dei fanghi ed alcune significative esperienze.

22 CFP per ingegneri e chimici, CFP per geologi in corso di valutazione

Programma                          Scheda di iscrizione

Corso 15 Febbraio 2018 “Odori Valutazione dell’impatto e soluzioni tecniche” Milano

Corso di aggiornamento professionale (8 ore)

Centro Congressi FAST
Le problematiche inerenti all’impatto odorigeno di molte attività produttive sono notevolmente aumentate a causa della forte antropizzazione che rende gli ambiti residenziali sempre più prossimi ai siti industriali e agricoli. Le emissioni odorigene di aziende industriali e zootecniche (quali depuratori acque, discariche, industrie alimentari, tessili, chimiche, allevamenti intensivi) devono essere sottoposte ad attenta valutazione, prima di avviare la loro attività. Il corso propone un  approfondimento ed aggiornamento sulle metodologie di misura, di valutazione e di abbattimento dell’impatto odorigeno.  Inoltre sono esaminate le Regolamentazioni nazionali, europee ed extraeuropee ed è dedicata particolare attenzione agli aspetti della modellazione e della quantificazione dell’impatto olfattivo. Alla conclusione dell’evento è previsto un ampio spazio per il confronto tra i relatori e i discenti.

Il corso si rivolge ad operatori di aziende pubbliche e private e a professionisti che devono affrontare tali problematiche.

8 CFP per ingegneri e chimici – CFP geologi in corso di valutazione

Programma                          Scheda di iscrizione

Corso 13 febbraio 2018 “FOOD SAFETY PLAN , DALL’HACCP ALL’HARPC”

“FOOD SAFETY PLAN, DALL’HACCP ALL’HARPC” La progettazione del manuale secondo i principi FSMA e il Preventive Control for Human Food

PIACENZA – martedì 13 febbraio dalle 9.00 alle 18.00

Da Settembre 2016 (Large Business) e dal 18 settembre 2017 (Small business) tutte le aziende alimentari americane ed estere registrate alla FDA e che hanno attività di produzione,trasformazione e, confezionamento, immagazzinamento alimenti, dovranno adottare un “Preventive Controls for Human Food”basate sull’analisi del rischio H.A.R.P.C (Hazard Analysis and Risk-Based Preventive Controls). La normativa FSMA introduce per la prima volta in America l’obbligo di adottare un protocollo in parte simile
all’HACCP denominato HARPC. L’HARPC ha come obiettivo quello di identificare rischi collegati alle materie prime e ai
processi produttivi che non sono tenuti sotto controllo con il classico metodo HACCP ma che devono essere controllati attraverso i “preventive control”. Il Preventive Qualified Individual (PCQI), qualificato anche con apposito corso e il gruppo HACCP, avranno quindi il compito di integrare le proprie procedure del manuale di autocontrollo secondo quanto previs
to da “Title 21 – Chapter I – Subchapter B – part 117 CUR
RENT GOOD MANUFACTURING PRACTICE, HAZARD
ANALYSIS, AND RISK-BASED PREVENTIVE CONTROLS FOR HUMAN FOOD”.

Centro Congressi «Il Fienile» presso Residenza Gasparini/Campus Universitario

Via dell’Anselma, 9 – 29122 Piacenza

Scarica il programma del corso in formato pdf

 ISCRIZIONE ONLINE

Il corso è accreditato: dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari (OTAN) per 8 crediti

dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Chimici per 8 crediti formativi (per la richiesta crediti è necessaria anche l’iscrizione attraverso il portale dell’ordine)

 

Seminario “Chemiometria” – 16 febbraio 2018 –

Il 16 febbraio 2018, dalle ore 14 alle ore 18, presso la nostra sede,  si svolgerà il Seminario di “Chemiometria” tenuto dal Dott. Leardi.

Presentazione del corso
L’approccio univariato è ciò che si insegna a partire dalla scuola elementare fino al dottorato (e oltre). Purtroppo, tale approccio non è il modo migliore di analizzare i dati e di pianificare gli esperimenti, e in molti casi l’analisi univariata porta a risultati e conclusioni sbagliati. Scopo di questo breve corso introduttivo è rendere consapevoli i partecipanti delle grandi potenzialità dell’approccio multivariato.

I punti principali che saranno trattati sono:

  • Perchè si deve pensare in multivariato
  • Introduzione all’experimental design
  • Analisi dei Componenti Principali (PCA)
  • Introduzione ai metodi predittivi (classificazione/modellamento, calibrazione multivariata)

Il seminario è gratuito ed è prevista l’erogazione di n. 4 crediti formativi. L’iscrizione dovrà essere effettuata tramite il portale della formazione per i professionisti chimici.

Per chi ancora non si fosse iscritto al portale, la registrazione può essere effettuata sul seguente link http://formazione.chimici.it/Chimici/chooseLogin.ot

Si chiede la cortesia di segnalare la propria adesione anche con una mail alla nostra Segreteria: ordine.genova@chimici.org.

Corso 2 febbraio 2018 “D.P.R. 120/2017 La gestione delle terre e rocce da scavo. Aspetti normativi, caratterizzazione e pratica di cantiere”

Il 2 febbraio 2018, presso l’Hotel Bristol di Via XX Settembre 35, si terrà il corso di aggiornamento professionale:

“D.P.R.  120/2017 La gestione delle terre e rocce da scavo. Aspetti normativi, caratterizzazione e pratica di cantiere”

Il corso vuole mettere in evidenza le principali novità riguardanti sia i piccoli che i grandi cantieri, le procedure di caratterizzazione dei materiali (anche in relazione ai “fondi naturali”) e gli iter amministrativi adottati da ARPAL del nuovo Regolamento sulle terre e rocce da scavo intese come sottoprodotti (DPR n. 120/2017) in vigore dal 22 agosto.

Il corso è organizzato congiuntamente all’Ordine Regionale dei Geologi della Liguria e all’Ordine degli Ingegneri di Genova.

Per iscriversi è necessario registrarsi sia sulla piattaforma della formazione  sia tramite l’invio della scheda di iscrizione  debitamente compilata. E’ prevista l’erogazione di n. 8 CFP.

programma-corso-su-terre-e-rocce-da-scavo-del-02-02-18

Vi chiediamo di inviare la ricevuta di pagamento della quota di partecipazione di € 50,00 (esente IVA) congiuntamente alla scheda di iscrizione, all’indirizzo e-mail: segreteria@geologiliguria.it .

Le iniziative di FAST Ambiente Academy per il 2018

30/31 gennaio 2018
Rifiuti pericolosi
Norme, classificazione, gestione e trasporto

Corso di aggiornamento professionale
sede corso: Milano, Centro congressi Fast
CFP per ingegneri, chimici e geologi in corso di valutazione
Scheda di iscrizione
15 febbraio 2018
Odori
Valutazione dell’impatto e soluzioni tecniche

Corso di aggiornamento professionale
sede corso: Milano, Centro congressi Fast
CFP per ingegneri, chimici e geologi in corso di valutazione
Scheda di iscrizione
26/28 febbraio 2018
La nuova edizione della norma ISO 14001:2015
Corso di aggiornamento professionale
sede corso: Milano, Centro congressi Fast
CFP per ingegneri, chimici e geologi in corso di valutazione
Scheda di iscrizione
Impianti biologici di depurazione
modulo 1 – 13/14 novembre 2018 – Corso introduttivo “Elementary” rivolto ad operatori e gestori di impianti di depurazione
modulo 2 – 21/23 febbraio 2018 – Corso base per la gestione di processo
modulo 3 – 29/30 maggio 2018 – Corso avanzato sulla gestione di processo
modulo 4 – 19/20 giugno 2018 – Corso avanzato sullo smaltimento dei fanghi

Corso di formazione annuale
sede corso: Milano, Centro congressi Fast
CFP per ingegneri, chimici e geologi in corso di valutazione
Scheda di iscrizione