Get Adobe Flash player

Segui e clicca Mi Piace

Calendario

aprile: 2018
L M M G V S D
« mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Master universitario gratuito di II livello “MANAGEMENT OF CHEMICALS – Approccio integrato al Regolamento REACH ed altre normative europee sulle sostanze chimiche” – Università di Genova

l’Università di Genova promuove il Master universitario gratuito di II livello “MANAGEMENT OF CHEMICALS – Approccio integrato al Regolamento REACH ed altre normative europee sulle sostanze chimiche” che fa parte di 21 Master universitari finanziati da Regione Liguria tramite Fondo Sociale Europeo finalizzati alla creazione d’impresa e all’assunzione presso le aziende e gli enti coinvolti.

Il Master ha come obiettivo la formazione di figure professionali con competenze tecnico-scientifiche per la valutazione della pericolosità, tossicità ed impatto ambientale delle sostanze chimiche nel contesto delle norme internazionali, con particolare riferimento al Regolamento Europeo EC 1907/2006 “Registration, evaluation, authorisation and restriction of chemicals” (REACH), che vedrà piena attuazione entro il 2018.

Iscrizioni entro il 14 maggio 2018
La partecipazione al master e’ gratuita.
Info su: https://www.perform.unige.it/master/masterfse/master-management-chemicals.html

Corso 14 aprile 2018 “La caratterizzazione dei rifiuti: stato dell’arte ed aggiornamenti normativi Dal Regolamento UE 1357/2014 ai nuovi aggiornamenti sulle caratteristiche ecotossicologiche” – Genova

Sabato 14 aprile dalle ore 9.00 alle 13.00, si svolgerà il corso di aggiornamento:

“La caratterizzazione dei rifiuti: stato dell’arte ed aggiornamenti normativi. Dal Regolamento UE 1357/2014 ai nuovi aggiornamenti sulle caratteristiche ecotossicologiche”

Tenuto dal nostro collega dott. Francesco Divano.

Il corso si propone di proseguire nell’approfondimento del complesso argomento della caratterizzazione dei rifiuti, illustrando gli aggiornamenti normativi introdotti partendo dal regolamento del 2014 fino alle indicazioni delle caratteristiche ecotossicologiche

Il corso si terrà presso la nostra sede in via XX Settembre 2-42.

Per questo corso è prevista l’erogazione di n. 4 crediti formativi + 1 CFP per l’esito positivo della verifica, validi per il raggiungimento dei crediti formativi previsti per il 2018.

L’iscrizione dovrà essere effettuata tramite il portale della formazione per i professionisti chimici.

Per chi ancora non si fosse iscritto al portale, la registrazione può essere effettuata sul seguente link:

http://formazione.chimici.it/Chimici/chooseLogin.ot

E’ previsto un costo di partecipazione di €30,00 (IVA esente); tale importo dovrà essere versato entro il 10 aprile p.v. sul conto corrente bancario n. 976080 – Banca Carige – ag. 101 – Genova intestato a Ordine dei Chimici della Liguria –

IBAN: IT88U0617501401000000976080 indicando: Nome, Cognome – data del corso

Si chiede la cortesia di segnalare la propria adesione anche con una mail alla nostra Segreteria: ordine.genova@chimici.org.

16-18 Aprile 2018 “Nona edizione delle Giornate Italo-Francesi di Chimica” Genova

Gentili iscritti, Con la presente Vi comunichiamo che la Sezione Liguria della Società Chimica Italiana (SCI) ha organizzato, in collaborazione con la Sezione Piemonte e la Sezione Provence-Alpes-Côte d’Azur (PACA) della Società Chimica Francese (SCF), il Congresso Scientifico GIFC-2018, la nona edizione delle Giornate Italo-Francesi di Chimica.

L’evento è pubblicato sul sito web della SCI al link: https://www.soc.chim.it/it/sci-liguria/GIFC2018

Il Congresso si terrà a Genova, presso il Grand Hotel Savoia, nei giorni 16-18 Aprile 2018.
Questo Congresso, a cadenza biennale, intende fornire una piattaforma unita, aperta e inter-disciplinare per lo scambio di informazioni e idee tra le comunità chimiche italiane e francesi. L’evento riunirà ricercatori ed espositori da aree che coprono tutte le branche delle scienze chimiche e sarà strutturato in tre giorni di sessioni scientifiche, con presentazioni orali e poster, e relazioni su invito, promuovendo lo scambio di idee e nuove collaborazioni.

Vi invitiamo a visitare il sito web ufficiale dell’evento: http://gifc2018.sci-liguria.it/ per ogni ulteriore informazione relativamente alle modalità di iscrizione, partecipazione, programma scientifico e sociale.

Le quote di iscrizione per gli iscritti all’Ordine dei Chimici

 sono le seguenti:

  • 200 euro ( con le eventuali maggiorazioni previste per iscrizione tardiva, come da sito web) per chi non volesse iscriversi alla SCI
  • 180 euro ( con le eventuali maggiorazioni previste per iscrizione tardiva, come da sito web) comprensiva dell’iscrizione SCI annuale (o biennale a seconda dell’età) per chi volesse contestualmente iscriversi alla SCI .
Gli iscritti che sono già Soci SCI potranno usufruire di quote di iscrizione ridotte. Inoltre è prevista una quota di iscrizione “mini” per tutti i giovani ricercatori.
 
L’evento prevede l’acquisizione di CFP come di seguito meglio dettagliato:
– 16 aprile (pomeriggio): 5 CFP
– 17 aprile (intera giornata): 10 CFP

– 18 aprile (mattina): 5 CFP

Come potrete vedere sul sito, l’evento di svolgerà presso il Grand Hotel Savoia di Genova, una location di grande prestigio che ci auguriamo possa accogliere con la più calda ospitalità tutti i partecipanti e lasciare un ricordo  indelebile della nostra città negli ospiti francesi e italiani.

Corso 17 marzo 2018 “Carte di controllo: significato e costruzione” Genova

Sabato 17 marzo dalle ore 9.00 alle 13.00 presso la nostra sede in Via XX Settembre 2/42, il dott. Francesco Divano terrà il corso “Carte di controllo: significato e costruzione”.

L’argomento è importante per la gestione delle attività strategiche di un laboratorio.

Dopo una prima rassegna della normativa inerente le carte di controllo, il docente parlerà sia della gestione della strumentazione utilizzando le carte sia dell’abilitazione della carte di controllo.

Per questo corso è prevista l’erogazione di n. 4+ 1 CFP

L’iscrizione dovrà essere effettuata tramite il portale della formazione per i professionisti chimici.

Per chi ancora non si fosse iscritto al portale, la registrazione può essere effettuata sul seguente link:

http://formazione.chimici.it/Chimici/chooseLogin.ot

 

E’ previsto un costo di partecipazione di €30,00 (IVA esente); tale importo sarà possibile pagarlo sul conto corrente bancario n. 976080 – Banca Carige – ag. 101 – Genova intestato a Ordine dei Chimici della Liguria –

IBAN: IT88U0617501401000000976080 indicando: Nome, Cognome – data del corso

 

Si chiede la cortesia di segnalare la propria adesione anche con una mail alla nostra Segreteria: ordine.genova@chimici.org.

II° WORKSHOP NAZIONALE AGROALIMENTARE 21/22 marzo – Albenga (SV)

“II° WORKSHOP NAZIONALE AGROALIMENTARE”
Innovazione, ricerca, normativa al servizio delle imprese alimentari e professionisti del settore.
Labcam – Laboratorio Chimico Merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria, organizza nei giorni 21 e 22 Marzo un workshop dedicato al comparto Agroalimentare. L’iniziativa, articolata in due giornate da due sessioni ciascuna, si rivolge alle imprese e ai professionisti delsettore con l’obiettivo di fornire un panorama aggiornato, a 360°, sui temi più attuali: ricerca, innovazione dei prodotti, sicurezza ed etichettatura. Nella prima sessione viene affrontato il tema della sicurezza alimentare con particolare attenzione alle nuove tecniche di valutazione della qualità e all’utilizzo di tecniche ed applicazioni innovative.
La seconda sessione è dedicata alle verifiche innovative per la valorizzazione degli alimenti e sipone l’obiettivo di fare punto sulla ricerca e sulle applicazioni relative alla scienze applicate. La terza sessione affronta gli studi dedicati alla qualità degli alimenti e tratterà vari temi passando
dalla tracciabilità alla conservazione considerando le verifiche e le tecniche applicate. L’ultima sessione, infine, prende in esame gli aspetti normativi che regolano il settore agroalimentare: dalla protezione del marchio prende in esame al recepimento del nuovo regolamento sull’etichettatura. L’obiettivo del workshop è quello di mettere a fattor comune l’esperienza e la ricerca ai massimi livelli oggi nel panorama nazionale ed internazionale fornendo soluzioni innovative alle aziende e informandole sulle ultime novità legislative e sulle responsabilità che coinvolgono le imprese.

Scarica il:

programma del Workshop in formato pdf

ISCRIZIONE ONLINE

Corso 14 marzo 2018 “FOOD DEFENSE AWARENESS” Torino

Mercoledì 14 marzo dalle 9.00 alle 16.00 – Sala convegni
“FOOD DEFENSE AWARENESS”
La prevenzione delle adulterazioni e manomissioni volontarie secondo la normativa FSMA-IA
Il termine Food Defense viene comunemente utilizzato per descrivere l’insieme delle azioni di prevenzione e di difesa contro le contaminazioni volontarie di un prodotto alimentare, in grado di compromettere la capacità produttiva e commerciale nonché l’immagine e il brand aziendale.
La normativa FSMA-IA “Section 106 “Mitigation Strategies to protect Food Against Intentional Adulteration”richiede a tutte le aziende che esportano negli Stati Uniti, a partire da Luglio 2019, l’implementazione di unFood Defence Plan (FDP). Analogamente, anche i principali Standard di Food Safety si stanno aggiornando introducendo l’obbligatorietà della gestione degli aspetti aventi impatto sulla Food Defence. Questa legge è la prima nel suo genere, le imprese alimentari devono implementare delle nuove strategie per prevenire e combattere questo pericolo. L’elaborazione del Food Defense Plan (FDP) richiede un approccio innovativo rispetto ai Preventive Control (Food Safety Plan).
Le nuove parole chiave sono Threats (minacce), Vulnerabilities (Vulnerabilità) e Mitigation (Mitigazione).
Laboratorio chimico Camera di Commercio Torino
Via Ventimiglia, 165
10127 Torino

programma del corso in formato pdf; modulo di iscrizione in formato word compilabile e

da inviare all’indirizzo email: labchim@labto.camcom.it

Corso 6 marzo 2018 “Tecniche avanzate di analisi in ambito agro-alimentare” Genova

“Tecniche avanzate di analisi in ambito agro-alimentare”
La spettroscopia nel vicino infrarosso (NIR) e l’analisi dell’immagine (RGB e Iperspettrale) sono sempre più apprezzate quali approcci innovativi per l’analisi rapida e non-distruttiva di prodotti agro-alimentari. Tali approcci, che consentono una efficace combinazione tra informazione spettrale e spaziale, consentono sia il monitoraggio dei processi biochimici che intervengono nella trasformazione/conservazione di alimenti “from farm to fork” nonché un’automazione del controllo qualità. L’informazione di tipo fingerprint contenuta nei dati ricavati viene analizzata mediante tecniche chemiometriche di analisi multivariata che, seppur di avanguardia, sono diffusamente riconosciute e applicate.
Lo scopo del corso è fornire, dopo un’introduzione teorica, esempi reali sull’applicazione della spettroscopia nel vicino infrarosso (NIR) abbinata all’analisi dell’immagine (RGB e Iperspettrale) per l’analisi rapida e non-distruttiva di prodotti agro-alimentari.

 

Il Corso si terrà Martedì 6 marzo presso la sede dell’Ordine dei Chimici in Via XX settembre 2/42, Genova – dalle 14.00 alle ore 18.00.

E’ prevista l’erogazione di n. 4+1 CFP.

L’iscrizione dovrà essere effettuata tramite il portale della formazione per i professionisti chimici.

Per chi ancora non si fosse iscritto al portale, la registrazione può essere effettuata sul seguente link http://formazione.chimici.it/Chimici/chooseLogin.ot

Si chiede la cortesia di segnalare la propria adesione anche con una mail alla nostra Segreteria: ordine.genova@chimici.org.

Corso 28 febbraio 2018 “LA PROMOZIONE E VENDITA ONLINE DEI PRODOTTI ALIMENTARI: Adempimenti normativi ed opportunità per le imprese ali mentari” Torino

Mercoledì 28 febbraio 2018 dalle 9.00 alle 16.30 – Sala convegni Laboratorio chimico Camera di Commercio Torino – Via Ventimiglia, 165 10127 Torino
Negli ultimi anni è aumentata notevolmente la vendita di prodotti alimentari on line e l’Europa ha,
infatti, con il Regolamento Comunitario 1169/2011, disciplinato anche questo comparto
identificandone le responsabilità. Occorre però tener conto che le regole da segurie, per le imprese
che vogliono vendere i propri prodotti, interessano diversi campi e discipline come ad esempio la
direttiva europea 2011/83/UE che detta nuove regole a tutela dei consumatori per l’acquisto dei
prodotti a distanza con l’obiettivo di garantire un migliore funzionamento del mercato interno tra
imprese e consumatori.
Il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino in collaborazione con la Scuola Italiana Qualità
e Sicurezza nell’Alimentazione (QSA), organizzano un incontro per informare le imprese e i
professionisti del settore alimentare, su quali siano le norme di riferimento per la presentazione del
prodotto al consumatore, per gli aspetti di etichettatura, fiscali e legali, tenendo conto dei controlli
correlati agli aspetti sanzionatori e le ricadute sul consumatore/utente (come ad esempio il
Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali che entrerà in piena applicazione a maggio 2018).
Uno spazio verrà inoltre dedicato alle strategie attraverso il web per la promozione delle imprese
agroalimentari e case history con l’illustrazione dell’esperienza di piattaforme e-commerce.

Scarica il programma del corso in formato pdf

modulo di iscrizione in formato word compilabile da inviare all’indirizzo

email: labchim@lab-to.camcom.it

 

Corso 26/28 Febbraio 2018 “La nuova edizione della norma ISO 14001:2015” Milano

Corso di aggiornamento professionale (24 ore)

Centro Congressi FAST

La revisione della norma ISO 14001 rappresenta un’opportunità per tutte le Organizzazioni che stanno seguendo un percorso già iniziato con le precedenti versioni dello standard,

oppure intendono affacciarsi per la prima volta ad una certificazione sempre più performante anche per l’assetto del business.

Durante il corso nelle prime due giornate verranno esaminate le principali novità della nuova versione della norma, quali:

  • una maggiore attenzione all’analisi delle relazioni tra il contesto interno ed esterno, dell’Organizzazione e le parti interessate;
  • una maggior responsabilizzazione del top management in merito all’attuazione dei requisiti del Sistema di Gestione Ambientale;
  • un maggior allineamento con gli indirizzi strategici dell’Organizzazione;
  • l’individuazione dei rischi e delle opportunità, o degli Aspetti Ambientali Significativi e degli Obiettivi di Miglioramento che influiscono sul Sistema di Gestione Ambientale;
  • un approccio orientato a prendere in considerazione gli impatti connessi a prodotti e servizi lungo l’intero ciclo di vita.

L’ultima giornata sarà invece interamente dedicata alla norma ISO/IEC 19011:2012 – Linee guida per audit di sistemi di gestione con l’obiettivo di presentare le modalità di esecuzione di audit anche alla luce delle novità introdotte nella nuova edizione della ISO 14001.

24 CFP per ingegneri e chimici, CFP per geologi in corso di valutazione

Programma                          Scheda di iscrizione

Corso 21/23 Febbraio 2018 “Impianti biologici di depurazione” Milano

Modulo 2 – Corso base per la gestione di processo

Corso di formazione (24 ore)

Centro Congressi FAST

Da 33 anni la FAST organizza questo corso di formazione per tecnici gestori e processisti di impianti biologici di depurazione, un parco impianti italiano di circa 6000 impianti sia civili che industriali.

Il corso è articolato in quattro moduli, della durata totale di 9 giorni (72 ore), così da avere proposte diversificate a seconda delle necessità di una formazione di base o specialistica.

Il modulo 1 “Corso introduttivo elementary per operatori”, della durata di due giorni (16 ore), è rivolto ad operatori e gestori degli impianti interessati ad acquisire le conoscenze di base per comprendere il significato delle operazioni che sono chiamati a fornire sull’impianto. Il corso è indirizzato a persone aventi livello scolastico di scuola media inferiore o scuole professionali. E’ dato per scontato che i partecipanti non posseggono alcuna preparazione teorica sull’argomento e tanto meno su materie di chimica, biologia, idraulica. Per tale motivo le lezioni forniranno ai partecipanti le basi elementari di tali discipline per i soli temi attinenti al lavoro di impianto.

Il modulo 2, della durata di tre giorni (24 ore totali), è il Corso base per la gestione di processo in cui vengono trattati temi di introduzione alla materia quali: le caratteristiche dei liquami e i principi di depurazione biologica, gli aspetti legislativi, le responsabilità del gestore, i processi riguardanti la linea fanghi e un breve cenno alla fitodepurazione.

Il modulo 3, della durata di due giorni (16 ore totali), è il Corso avanzato sulla gestione di processo in cui vengono trattati temi di approfondimento sulle scelte progettuali e impiantistiche, sugli impianti a membrana (MBR), sulle innovazioni di tecnologie quali trattamento con ozono e UV, rimozione azoto e fosforo, la modellistica ASM e sua applicazione con software ed un’esperienza di trattamento chimico biologico di un refluo industriale.

Il modulo 4, della durata di due giorni (16 ore), è il Corso avanzato che approfondisce l’ultima fase di processo, lo smaltimento fanghi. Nelle due giornate si analizzano gli aspetti normativi ed economici, le più recenti innovazioni tecnologiche di trattamento dei fanghi ed alcune significative esperienze.

22 CFP per ingegneri e chimici, CFP per geologi in corso di valutazione

Programma                          Scheda di iscrizione